Grecia, se la crisi svuota le aule

ottobre 27, 2013 § Lascia un commento

 gilda lyghounis

éIn Grecia, nonostante i richiami dell’UE a implementare programmi di inclusione, esistono ancora “scuole speciali” per bambini e ragazzi disabili. Come se non bastasse, metà dei minori che hanno diritto a frequentare questi istituti restano a casa. Leggi

 [Questo articolo è stato originariamente pubblicato (il 24 ottobre 2013) su Osservatorio Balcani e Caucaso (OBC), un media elettronico e un centro studi che esplora le trasformazioni sociali e politiche nel Sud-est Europa, in Turchia e nel Caucaso. L’Osservatorio si occupa di 26 paesi e regioni, di cui sei sono già membri dell’Unione Europea, tra questi c’è la Grecia].

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Grecia, se la crisi svuota le aule su Internazionale.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: